martedì 6 giugno 2017

Intervista a Nicola DeGobbis. Need Games

Stuzzicato da qualche news che si rincorre in rete e dall'intervista fatta da Gioconomicon a Play e che potete vedere qui, volevo sapere qualcosa di più su Nicola e sul nuovo player che sia affaccia sul mercato: Need Games.

Ciao Nicola, per prima cosa ti andrebbe di presentarti ludicamente ai nostri lettori?
Ciao a tutti, sono Nicola Degobbis e sono un giocatore! Ho iniziato a lavorare nell'ambiente ludico 4 anni fa portando in Italia la Pathfinder Society. Dopodiché ho lavorato in Wyrd come direttore marketing e comunicazione, curando i lanci di Numera, Mouseguard e The Strange.
A fine 2015 sono diventato il coordinatore italiano della D&D Adventurers League.
Ho fondato quest’anno Need Games, un’azienda che si occupa di GDR e BG, portando in Italia come primo progetto 7th Sea.



Parlaci del progetto Need Games, qual è il vostro manifesto?
Vogliamo cambiare la cultura del gioco in Italia, facendo uscire di casa i giocatori e portando in casa i giochi. Crediamo che il gdr organizzato e gli eventi siano il miglior modo di trovare giocatori e ampliare il mercato.
Inoltre vogliamo portare giochi che plachino la “scimmia” dei giocatori, ecco perché ci chiamiamo “Need Games!” poiché i giocatori hanno BISOGNO DEI GIOCHI!!

Cosa avete messo in pista in questo inizio di attività?
Abbiamo portato in Italia la seconda edizione di 7th Sea e stiamo iniziando il gioco organizzato di questo fantastico titolo. Inoltre stiamo lavorando già a 4 titoli gdr e a due bg (continuando sempre a coordinare su tutto il territorio italiano la D&D Adventurers League).

Parlaci di 7thSea.
7th Sea è la seconda edizione del fantastico gioco di Cappa e spada inventato da John Wick. Ha totalizzato più di 1.30 mio di $ con una campagna su KS. Siamo contentissimi di aver portato in Italia questo giorno, poiché è un genere che mancava con un sistema veramente facile e velocissimo, che fa della narrazione il suo punto di forza.

Come vedi il mercato italiano del gioco da tavolo?
In continua espansione. È bello vedere nuovi player come noi che si affacciano sul mercato. C’è passione ed energia, quindi è un mercato davvero dinamico ed interessante.

E di ruolo?
Non ci piace fare distinzione tra gioco di ruolo e gioco da tavolo. Per noi c’è il gioco. Stiamo lavorando a dei format che permettano a chi vuole giocare di ruolo di poterlo fare anche se hanno a disposizione una sola sera e sono con persone che non hanno mai giocato. Perché posso aprire un gioco da tavolo, leggermi le regole e giocare e non lo posso fare con un gdr? Noi vogliamo rendere possibile tutto ciò, fornendo ai nostri giocatori delle schede pg descrittive ready to play e delle avventure rapide e veloci.

Quali sono gli obiettivi a breve termine di Need Games?
Finire il bestiario/npc codex di 7th Sea, Eroi e Malvagi. Inoltre stiamo lavorando anche ad un altro gdr e a un bg che porteremo a Lucca.

E guardando più in là nel futuro?
Abbiamo preso id i dritti per altri due gdr (Faith e una sorpresa) e per un altro BG, che vedranno la luce entro Modena 2018.

Grazie per la tua disponibilità. A presto!

1 commento:

  1. Grazie dell'intervista e tanti auguri al progetto Need Games!

    RispondiElimina