martedì 14 febbraio 2017

[The Family Box] Dobble (il Niubbo)


Con questo post vorrei iniziare a riempire virtualmente una scatola con i giochi che sono stai più apprezzati tra le famiglie. Nella mia esperienza di divulgazione ludica, il modello di famiglia preso in considerazione ha 4 componenti e, nel complesso, è piuttosto giovane con genitori tra i 30 e 45 anni e figli tra 8 e 15 anni. Proprio per farne entrare nella nostra scatola quanti più possibile senza fare impazzire la mamma, uno dei requisiti principali dei giochi scelti sarà l'ingombro limitato che occupano, inoltre dovranno essere belli e divertenti se no che gusto c'è.

Il primo titolo che finisce nella scatola è Dobble, conosciuto anche a casa mia come “Ne facciamo ancora una?” o “Ancora una e poi basta”.
Micro scatola di latta con il suo inconfondibile rilievo molto piacevole al tatto e mazzo di carte inimbustabili per la mia disperazione. Regolamento che fornisce 5 modi diversi di giocare con la medesima meccanica di base che prevede il colpo d'occhio. Si gioca con 55 carte rotonde, ognuna delle quali contiene 8 simboli disegnati, e fra due carte c'è sempre un solo simbolo in comune. Sostanzialmente vince chi è più veloce a trovare il disegno uguale.



Il successo di questo giochino è confermato dai numerosi premi vinti e dalle nuove versioni tematiche come quella dei puffi o di star wars.
Nel mio caso specifico, Dobble ha colpito nel segno sia per le illustrazioni colorate delle carte dallo strano formato e sia per l'immediatezza del regolamento, tanto che diversi bimbi hanno capito la meccanica solo sfogliando le carte. Dopo una prima partita di assestamento, l'occhio prende subito confidenza con i disegni e i bambini sono immediatamente stimolati ha migliorare la loro precedente performance. I genitori non hanno difficoltà ad assecondare l'interesse dei figli e ne scaturisce una simpatica competizione.

Ricapitolando Dobble è tra le più piccole scatoline con il potenziale più alto di divertimento famigliare. Requisiti soddisfatti per entrare nella nostra family box? Assolutamente si e con il suo successo si merita anche il diritto di entrarci per primo.

Mi raccomando, anche voi lettori potete contribuire a riempire questa fantastica scatola quindi non esitate a segnalarci quali sono i micro giochi che più vi divertono nella vostra famiglia.

1 commento:

  1. Ricordo che Dobble è il primo gioco che abbiamo comprato per le nostre serate organizzate in fumetteria.
    Ci ha salvato le chiappe molte volte ;)

    RispondiElimina