venerdì 1 luglio 2016

Codenames si rifà il trucco (il Niubbo)

Per questa news vado con i piedi di piombo non avendo trovato conferme soddisfacenti dal web. Il Niubbo non fa in tempo a scrivere una cosa del genere che esce su YouTube la rece di Vasel con tanto di spiegazione rapida e panoramica delle illustrazioni... (n.d.K.)
Posso dire che le prove sull'ABC del gioco da tavolo nella forma di Board Game Geek ci sono in questa pagina ma niente di ufficiale dal sito di Czech Games Edition. Di cosa stiamo parlando? Della versione a immagini del nuovo numero uno tra i party game Codenames, già localizzato in italiano nella versione con le parole sulle carte da Cranio Creations con il titolo Nome in codice.

Il gioco ricorda Taboo e molti di voi lo conosceranno ma davvero sentivamo la necessità di una versione con le figure? Dopo aver visto alcuni esempi delle nuove carte e calcolando che la meccanica di base è la stessa della versione a parole in cui potevamo dare solo un indizio e un numero, sarà alquanto interessante far indovinare contemporaneamente una vasca da bagno con le ruote e una piscina per bambini dalla quale fa capolino la pinna di uno squalo… “Come dite? L'indizio è acqua?”. “Certo! Se non fosse che l'assassino è proprio nascosto sotto le onde del mare!”.


Abbiamo qualche commento dei fortunati che hanno già giocato i demo all'UKGE 2016 e nonostante qualcuno non fosse rimasto soddisfatto dalla versione a parole è invece rimasto positivamente colpito da questa nuova versione figurata. Nel dettaglio, rispetto al gioco fratello, la nuova versione presenta una griglia ridotta ma con solo il numero di agenti neutrali diminuiti, quindi maggiore possibilità di errore e questo elemento è stato davvero apprezzato aumentando la tensione durante le partite.

Inutile sottolineare che questa nuova versione ha tutta la mia attenzione e non mancherò di comunicarvi eventuali aggiornamenti. Nel frattempo vi saluto e vi rimando ai nostri contenuti qui sul blog River Forge Project.

2 commenti:

  1. Sapevo che sarebbero arrivati a farlo con le immagini.
    Qualche tempo fa il Grande Rabbino mi fa: "Perchè non giocare a Codenames con le carte di Dixit?"
    Di fondo il principio è quello... Beh, certo: ovviamente con le illustrazioni sono più concrete :D

    RispondiElimina
  2. Una mossa per rilanciare il gioco? Speriamo per loro che sortisca l effetto sperato....

    RispondiElimina