giovedì 28 gennaio 2016

Unboxing Nome in Codice (Cranio Creations)

Sono le 21.00, abbiamo appena finito di mangiare la pizza, siamo in sei e le mogli sono bendisposte a giocare a qualcosa di semplice e coinvolgente. Con ilBotta, il proprietario di Nome in Codice, ultima creazione dell'estro di Vlaada Chvátil, scendiamo veloci le scale, montiamo la telecamera e ci sbrighiamo ad unboxarlo, per voi ma soprattutto per noi.

In NiC i giocatori sono divisi in due squadre di spie e a ogni manche un caposquadra cercherà di far indovinare, pronunciando una parola e un numero, quali sono i nomi i codice appartenenti alla propria fazione tra 25 disposti sul tavolo. Indicare il nome sbagliato potrebbe: non portare a nulla, avvantaggiare la fazione avversaria, portare alla sconfitta immediata (l'assassino).




Il gioco si è lasciato giocare da tutti i presenti, che fossero appassionati o a completo digiuno di giochi. NiC chiama in causa l'abilità di connessione e il pensiero creativo laterale, chiedendo un piccolo sforzo a tutti i partecipanti. Per ulteriori considerazioni lascio spazio a una possibile recensione mentre vi lascio immediatamente al video dell'unboxing, disponibile anche sul nostro canale YouTube.


3 commenti:

  1. Un po di cosette ci sono. Dico una profanità: la copertina mi ricorda il terribile gioco di "Squillo"...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vero, il ficsia inganna. ma spero che Squillo non sia arrivato agli occhi della CGE, avrebbe bruciato le loro retine.

      Elimina
  2. Questo è l'unico caso per me di gioco comprato perché lo voleva mia moglie

    RispondiElimina