lunedì 8 giugno 2015

Tartarughe mutanti e fiere americane

Trittico di notizie per questo lunedì ventilato e un po' grigietto (almeno nella pianura padana).

Partiamo dagli eventi, si è conclusa ieri l'Origins Game Fair di Columbus, che ha visto la partecipazione di una quarantina di editori e la proposta al pubblico americano di diversi nuovi prodotti e di giochi invece già disponibili da mesi nei nostri negozi. Personalmente il gioco che più ha attirato la mia attenzione è New York 1901 della Blue Orange Games, un city building basato su piazzamento tessere che non mi pare essere ancora disponibile in Europa.
Sui social network sono risuonati diversi tam-tam e se volete dare un'occhiata alla moltitudine di foto postate può tornarvi utile l'hashtag #origins2015.





WizKids ha annunciato qualche giorno fa, sempre durante l'Origin, l'inizio della collaborazione con Nickelodeon in vista della pubblicazione quest'anno di giochi brandizzati Teenage Mutant Ninja Turtles. Come prevedibile verranno sfruttati i motori di HeroClix™ e Dice Masters™ ed è già possibile vedere un primo rendering delle miniature.


Questo fine settimana inoltre la redazione di Informazione Ludica a Scatola Aperta ha pubblicato il nuovo numero di ILSA, dedicato a Play Modena.
Come sempre la rivista è disponibile all'acquisto su Amazon e Lulu, mentre sarà in scaricabile gratuitamente dalla settimana prossima. Qui tutte le informazioni e i link.


3 commenti:

  1. Si!! vogliamo il dungeon crawler delle tartarughe ninja!! TURTLEQUEST!!!
    In effetti New York 1901 mi intriga parecchio

    RispondiElimina
  2. Effettivamente le "HeroClix" delle Tartarughe mancano...

    RispondiElimina
  3. e notizia del mattino, Roberto Fraga con Spinderella vince il Kinder SdJ!

    RispondiElimina