giovedì 28 maggio 2015

AGoT LCG seconda edizione (Asterion Press)

Continuano a susseguirsi le notizie e gli articoli sulla nuova edizione de Il Trono di Spade: il gioco di carte seconda edizione. Dopo l'annuncio della localizzazione italiana a cura di Asterion Press e il lancio di un video promozionale che potete vedere qui, FFG continua a rilasciare articoli che spiegano il sistema di gioco (le modifiche apportate in una direzione di generale semplificazione) e che mostrano il nuovo stile grafico, a mio parere azzeccatissimo.

Un paio di giorni fa è stato pubblicato questo articolo (On the Tourney Ground) che spiega come giocare la versione mischia per 3-6 giocatori. Non sono in grado di commentare questo tipo di sfida perché nel gruppo giochiamo solo 1vs1 ma a giudicare da quanto leggo, se mai switcheremo su questa nuova edizione visto l'ingente investimento fatto in questi anni, nemmeno questa volta la giocheremo. A nostro avviso è un gioco perfetto per due giocatori. Stop.




Se siete interessati ad approfondire l'argomento ecco gli articoli nell'ordine che FFG ha pubblicato fino ad ora:
- A Game of Thrones: The Card Game Second Edition
- The Only Game That Matters
- A Devious Plot
- Battle for the Throne
- End and Beginning
- On the Tourney Ground

E per finire una renderizzazione di come si presenterà il tavolo da gioco durante una partita. Lo ammetto, mi fa gola...


E voi, vi lascerete sedurre dal gioco del trono?

3 commenti:

  1. Anche a me qualche giorno fa mi hanno parlato della versione mischia.
    E chi me ne parlava era scettico anche lui al riguardo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che pensando ai 6 giocatori adesso mi vien da aggiungere che nel primo articolo dicono che ci saranno i mazzi base delle 6 casate. una differenza fondamentale rispetto alla vecchia edizione che ne conteneva solo 4.

      Elimina
  2. non voglio nemmeno vederlo, dopo tutta la fatica per mettere in piedi un mazzo decente adesso dovrei buttare tutto nel cesso? manco per sogno! gli Stark me li tengo e chissenefrega di questa nuova edizione.

    RispondiElimina